Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Immagine Home Page

Immagine Home Page

Immagine Home Page

Immagine Home Page

Scienze giuridiche

Coordinatore

Prof. Roberto Romboli

 

Sede amministrativa

Dipartimento di Giurisprudenza

 

Descrizione e obiettivi del corso

Il corso di Dottorato in Scienze giuridiche persegue, nel suo complesso, la finalità principale di consentire una formazione post-universitaria, a livelli di eccellenza, di giovani studiosi che intendono perfezionare la loro preparazione mediante l'acquisizione dei metodi e canoni della ricerca scientifica applicata al diritto. 

Con particolare riferimento al curriculum di Diritto Privato prevede un'attività didattica articolata in lezioni frontali, cicli di lezioni, seminari, presentazione di volumi, convegni nonché incontri di discussione sui temi di ricerca dei dottorandi e seminari nei quali gli stessi dottorandi svolgono relazioni e interventi.
L'attività didattica riguarda le grandi tematiche del diritto privato e del diritto privato europeo e privilegia l'analisi di problematiche di spessore interdisciplinare, in coordinamento e in collaborazione con gli altri indirizzi della scuola.
Alcune lezioni vengono svolte in lingua inglese.

Con particolare riferimento al curriculum di Diritto Pubblico e dell'economia, l'attività didattica sviluppa i temi nodali del diritto pubblico e amministrativo, del diritto dell'economia, del diritto ambientale e della comparazione giuridica, con riferimenti al diritto europeo Il taglio dell'attività ha una forte caratterizzazione interdisciplinare, anche in collaborazione e coordinamento con gli altri indirizzi della scuola.
Tale attività è articolata in cicli di lezioni frontali, seminari di approfondimento, organizzazione e partecipazione a convegni, presentazione di libri, incontri collegiali e individuali di discussione sulle attività di ricerca dei dottorandi. Nello svolgimento di queste attività viene richiesta una partecipazione attiva dei dottorandi, cui è richiesta la preparazione di relazioni/interventi/domande.
Alcune attività sono svolte in lingua inglese.

Con particolare riferimento all'indirizzo in Giustizia costituzionale e diritti fondamentali, l'ambito principale di studio e ricerca è rappresentato dal ruolo sempre più significativo assunto dalla giustizia costituzionale nei moderni ordinamenti, sia ai fini della tutela dei diritti individuali di rango costituzionale, sia come strumento di regolazione delle dinamiche dei pubblici poteri, allorché si richiedano prestazioni di garanzia e arbitrali in relazione al funzionamento dei poteri o alla articolazione territoriale degli Stati.
L'indirizzo in questione, forte di una ininterrotta esperienza ormai più che ventennale, si giova di un approccio di tipo marcatamente interdisciplinare, come è testimoniato dalla relazione con gli ambiti della filosofia e della teoria generale del diritto, con equilibrata attenzione alle tematiche sia sostanziali sia procedurali, anche in una dimensione trasversale rispetto ad altri settori disciplinari, come quello del diritto e del processo tributario. I contenuti sono sempre esaminati con la consapevolezza del rilievo della dimensione sovranazionale, come è dato ricavare dalla presenza dei profili internazionalistici e da un curriculum italo-franco-spagnolo di giustizia costituzionale, che consente proficui approfondimenti e scambi di esperienze in riferimento ad ordinamenti la cui analisi costituisce un arricchimento assai significativo per l'approfondimento del sistema di riferimento.

 

Curricula

  • Diritto privato
  • Diritto pubblico e dell'economia
  • Giustizia costituzionale e diritti fondamentali

 

Sito web

non disponibile